Stampa

Ordinato Diacono: Sandro Gullo della Parrocchia di San Nicola di Bari

Scritto da Redazione. Postato in Vita diocesana

 

Sandro Gullo, della Parrocchia San Nicola di Bari in San Pietro a Maida, è stato ordinato Diacono Permanente dal Vescovo di Lamezia Terme Luigi Cantafora, nel giorno della Santissima Trinità. Una celebrazione ricca di emozioni quella che si è svolta in Cattedrale, con la partecipazione di tanti Sacerdoti della Diocesi, la comunità parrocchiale di San Pietro a Maida e il suo sindaco Pietro Putame, il vice sindaco di Gizzeria Francesco Argento, il sindaco di Maida Salvatore Paone e il Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo.

La celebrazione è stata caratterizzata dall’Eccomi di Sandro e dai momenti più importanti dell’ordinazione diaconale come l’Imposizione delle mani da parte del Vescovo, il canto delle litanie dei Santi e l’emozionante vestizione del nuovo diacono con la “dalmatica” del ministero del diaconato da parte di Don Fabio Stanizzo, sacerdote della parrocchia di San Pietro a Maida che ha accompagnato Sandro in questo cammino di preparazione.

“Accogliere nel cuore i fratelli poveri e mettersi a servizio degli ultimi, servizio che rappresenta la gioia della Chiesa dove nel volto di ogni fratello c’è il volto di Gesù, ha sottolineato il Vescovo nella sua omelia. La Chiesa non ha molto da offrirti e il tuo amore sarà vero se saprai amare anche l’ultimo posto quello che il mondo scarta. Nella nostra vita abbiamo bisogno di amore e dell’amore del Signore”. Al termine della celebrazione don Sandro ha ricevuto l’abbraccio caloroso della moglie Angela, la figlia Giovanna e di tutti i fedeli presenti.

Lunedì sera nella Parrocchia San Nicola di Bari, don Sandro ha vissuto la sua prima celebrazione da Diacono nella sua comunità che con cuore e mani lo ha abbracciato calorosamente.

 

"Il Vangelo di Cristo del quale sei divenuto l’annunziatore sia sempre luce per il tuo cammino, ha augurato Don Fabio nella sua omelia, e che la tua vita sia sempre richiamo costante al Vangelo, ma soprattutto che la tua fede sia sempre forte e perseverante nella preghiera”.

Dopo l’augurio del sindaco Pietro Putame a nome dell’amministrazione comunale e dell’intera comunità, e i ringraziamenti da parte di don Sandro è seguito un momento conviviale durante il quale la comunità parrocchiale si è riunita intorno al suo diacono. “Se uno vuole essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti”.