Stampa

Commemorazione defunti: le celebrazioni del vescovo nei cimiteri cittadini

Scritto da redazione. Postato in Vita diocesana

 

Il vescovo di Lamezia Terme, Luigi Cantafora, presiederà le celebrazioni nei tre cimiteri cittadini l'1 e il 2 novembre, giorni in cui la Chiesa celebra la commemorazione di tutti i fedeli defunti e la comunità si ritrova a far visita ai propri cari ritornati alla casa del Padre. Il vescovo celebrerà la santa messa per i fedeli defunti mercoledì 1 novembre alle 16:30 al cimitero di S. Eufemia. Giovedì 2 novembre alle 9:30 al cimitero di Sambiase e alle 11 al cimitero di Nicastro concelebrazione con il clero cittadino. È una lunga e radicata tradizione di tutta la Chiesa, particolarmente sentita anche nella nostra comunità lametina, che vede i fedeli delle parrocchie della città recarsi in pellegrinaggio ai cimiteri con il vescovo e i loro sacerdoti: un vero “pellegrinaggio” di fede, di suffragio e di affetto che ogni parrocchia intende vivere come comunità, in aggiunta alle tantissime visite alle sepolture dei propri cari da parte delle famiglie e delle singole persone. Dalla Diocesi ricordano che “da mezzogiorno del 1° novembre a tutto il 2 novembre è possibile ottenere l’indulgenza plenaria per i defunti con: visita ad una chiesa o al cimitero con recita del Padre Nostro e del Credo; una preghiera secondo le intenzioni del Papa; confessione e comunione entro otto giorni. La stessa indulgenza è estesa anche visitando il cimitero o pregando per i defunti dall’1 all’8 novembre.