Stampa

Cantafora: a cinquant’anni dalla nascita della città, affidiamo a S. Francesco la bellezza e la preziosità di questa terra

Scritto da Vescovo Luigi Antonio Cantafora. Postato in La parola del Vescovo

 

Questo pomeriggio il vescovo Luigi Cantafora, insieme a tantissimi pellegrini, sarà al Santuario di Paola dove nel corso di una solenne concelebrazione, la città di Lamezia Terme insieme ai Comuni di Amantea e Roccella Ionica offrirà l’olio che alimenterà la Lampada Votiva che arde nella Cappella delle Reliquie di San Francesco.

In vista di questa importante momento di fede per la comunità lametina, il Vescovo Cantafora ha dichiarato: “ L' accensione della lampada votiva a San Francesco a cui parteciperanno migliaia di pellegrini provenienti anche da Lamezia Terme lega ancora di più la città e la diocesi di Lamezia al Santo Paolano. Per questa lampada, l’offerta dell’olio diventa l’offerta del frutto più prezioso della nostra terra. E il significato del gesto per noi è presto detto! A cinquant’anni dalla nascita della città, la bellezza e la preziosità di questa terra le vogliamo affidare a San Francesco! Santo della carità, Santo della giustizia, Santo degli ultimi! Da dove ricominciare a costruire, se non da queste fondamenta per il bene comune? Siamo onorati di offrire l’olio, perché in dono riceviamo da San Francesco la strada per l’oggi! Strada i cui tasselli sono la giustizia e la carità! A San Francesco affido Lamezia, la città e la Diocesi intera!”