Stampa

Polifemo e gli elefanti nani

Scritto da Oreste Paliotti. Postato in Favola

Dell’Odissea televisiva, di cui ogni tanto nonno Umberto rivedeva volentieri qualche puntata in dvd, un episodio soprattutto aveva impressionato Stefano: quello in cui compare Polifemo, il ciclope dall’unico occhio posto in mezzo alla fronte. Quell’occhio che l’astuto Ulisse, per fuggire dalla caverna in cui il mostruoso gigante teneva prigionieri lui e i suoi compagni (ricordate la storia?), riuscì ad accecare con un palo aguzzo.

Stampa

Vulcani e gelati

Scritto da Oreste Paliotti. Postato in Favola

«Mamma, guarda!» si lamentò Stefano, avvicinandosi a lei che stava chiacchierando con l’amica, mentre sulla stessa panchina la sorellina Alessia sfogliava un libro illustrato. In mano il bambino reggeva ancora il cono vuoto, senza più il gelato.

Stampa

Nell’Arca del circo

Scritto da Oreste Paliotti. Postato in Favola

Anche quella sera lo spettacolo s’era concluso, ma lo scarso pubblico di quel piccolo circo male in arnese indugiava ad uscire dal tendone. Poco prima della fine, fra tuoni e lampi s’era scatenato un furioso temporale. Ora aveva perso molto della sua forza, ma, a parte qualche coraggioso, c’era ancora chi esitava ad avventurarsi sotto gli scrosci d’acqua.