Stampa

Pasquale Mercuri è il nuovo vice dirigente del commissariato di Lamezia Terme

Scritto da Roberta Saladino. Postato in Cultura e Società

Il lametino Pasquale Mercuri, laurea in Giurisprudenza, abilitazione all’avvocatura, un master Universitario di II livello conseguito all’Università La Sapienza di Roma durante la frequentazione del corso alla Scuola superiore di Polizia della Capitale, è il nuovo vice dirigente del commissariato di polizia di Lamezia Terme. Mercuri, che lascia l’Ufficio Polizia di Frontiera del Porto di Gioia Tauro, ha preso il posto di Lucia Maria Cundari trasferita alla Questura di Lecce. Nel corso della sua permanenza a Lamezia, Cundari  ha preso parte a tanti casi di cronaca, tra cui quello inerente la violenza sulle donne e proprio su questo tema, dai dati Istat, si evince che in Calabria la violenza fisica o sessuale da qualsiasi uomo è aumentata, passando da 22,5% del 2006 al 26,3% al 2014 (sono i dati più recenti), anche per lo stupro o tentato stupro da qualsiasi uomo i casi nella nostra regione sono aumentati passando da 2,7% del 2006 a 4,1% del 2014.