·

Vita diocesana

Cinquant'anni del movimento neocatecumenale celebrati a Paola

Redazione · 5 mesi fa

Mercoledì scorso, 20 Giungo 2018, presso la nuova aula liturgica del Santuario di S. Francesco di Paola, in Paola (CS), in occasione del 50° anniversario dell’arrivo del Cammino Neocatecumenale in Italia (1968–2018), si è svolta una solenne celebrazione eucaristica per rendere grazie a Dio del dono ricevuto. La Celebrazione è stata presieduta da Mons. Luigi Antonio Cantafora, Vescovo di Lamezia Terme. Con il Vescovo hanno concelebrato Padre Gregorio Colatorti, Correttore Provinciale della Provincia francescana di Paola dell’ordine dei Padri Minimi di S. Francesco di Paola, e numerosi presbiteri. La liturgia eucaristica, cui hanno partecipato circa 1500 fratelli, provenienti dalle quattro diocesi di Catanzaro, Cassano allo Jonio, Cosenza-Bisignano e Lamezia Terme, è stata animata dalle due equipe di catechisti itineranti responsabili delle comunità delle diocesi calabresi.

Nell'omelia il Vescovo di Lamezia Terme, ha ricordato l’esperienza degli iniziatori del Cammino Neocatecumenale, Kiko, Carmen e Padre Mario, e il discorso del Santo Padre, Papa Francesco, del recente incontro di Tor Vergata (Roma), che ha confermato il Cammino neocatecumenale come dono dello Spirito Santo e carisma missionario per la Chiesa Cattolica post conciliare. Il Vescovo ha ringraziato i numerosi sacerdoti e parroci presenti, che hanno accolto le comunità neocatecumenali nelle loro parrocchie, e tutti i catechisti e i semplici fratelli che con entusiasmo testimoniano ed annunciano il Vangelo nelle famiglie, nei luoghi di lavoro, nelle parrocchie, nelle piazze e nelle carceri. Infine, Mons. Cantafora, ha ricordato anche Mons. Giuseppe Agostino, che per primo chiese a Kiko Arguello l’istituzione del Seminario missionario Redemptoris Mater, che oggi, a Fuscaldo, forma i futuri Presbiteri missionari dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano.