·

Cultura e Società

Acli. La premiazione de il coraggio di restare

Antonio Cataudo · 6 anni fa

Si è svolta presso l’agriturismo “ il Borgo sul lago” la serata conclusiva di premiazione della prima edizione del concorso regionale Calabria, “il coraggio di restare” promosso dai GA ( Giovani delle Acli) Circolo “Don Saverio Gatti” in collaborazione con Acli Terra Questa prima edizione ha avuto come finalità quella di suscitare tra i giovani partecipanti lo spirito di creatività legata alla profondità del tema proposto, tema che appunto riguardava il coraggio di restare in Calabria, non emigrare verso altre regioni o altre nazioni.

Il concorso, dedicato ai giovani di età compresa fra i 12 e 32 anni residenti in Calabria, era suddiviso in cinque sezioni legate ai seguenti ambiti artistici: fotografia, poesia, cortometraggio, musica e pittura. Pur essendo la prima edizione i partecipanti sono stati numerosi Nella serata di premiazione Giuseppe Nicolazzo ( responsabile Giovani della Acli del Circolo “Don Saverio Gatti” ) ha voluto sottolineare come le finalità del concorso erano molteplici. Infatti, secondo Nicolazzo, , il tema di questa prima edizione è stato scelto con l’intento di sensibilizzare e far conoscere i giovani talenti calabresi , coinvolgendo la società civile calabrese nella problematica dell’emigrazione giovanile. Il sud e la Calabria possono essere luoghi per i giovani dove investire sul loro futuro e far nascere e crescere le migliori aspirazioni. Secondo i GA qui nella nostra terra c’è da costruire il proprio futuro. Per poter raggiungere il positivo risultato del Premio i Giovani delle Acli sono stati sostenuti anche da Acli Terra Calabria, il cui presidente Tommaso Pupa , presente alla serata della premiazione ha voluto dare risalto alla positiva esperienza con il coinvolgimento di tanti artisti , tanti giovani talenti. La singolarità di questo Premio consiste anche nel forte sostegno pervenuto da tante aziende del territorio , sia agricole che dell’artigianato, le quali hanno scelto di mettere in palio per i 15 giovani finalisti altrettanti premi , cesti regalo con prodotti di eccellenza provenienti dalle loro aziende. La giuria è stata presieduta dal prestigioso e stimato imprenditore calabrese Pippo Callipo, il quale ha aderito all’iniziativa con entusiasmo. Ha esortato i GA non solo a continuare a produrre la cultura dell’attaccamento alla nostra terra ma a sollecitare la partecipazione dei giovani talenti calabresi per rilanciare lo sviluppo di idee per il futuro sviluppo della Calabria. . Alla serata, hanno partecipato oltre ai giurati delle singole sezioni e ai giovani premiati, anche gli imprenditori e gli artigiani che hanno messo in palio i vari. Premi. Grande soddisfazione è stata manifestata anche da Tommaso Pupa presidente regionale di Acli Terra, da Pino Campisi presidente del Circolo don Saverio Gatti, da Piera Dastoli componente della presidenza regionale delle Acli nonché organizzatrice della manifestazione. Numeroso il pubblico presente al concorso che ha condiviso con i giovani artisti non solo le esibizioni artistico-musicali ma anche la recitazione di alcune poesie ad opera degli stessi concorrenti.