·

La parola del Vescovo

"Continuare ad ascoltare"

Salvatore D'Elia · 2 mesi fa

A Lamezia Nuova l'augurio del vescovo all'inizio del nuovo anno

"Il “programma”, se così si può chiamare, è quello che mi sono posto sin dall’inizio del mio ministero: ascoltare. Ascoltare è uno stile di vita: non ci può essere capacità di annuncio vero se non c’è questa capacità di ascolto. Ascoltare la nostra gente. Spero di poterlo fare lungo l’arco di tutto il mio ministero qui a Lamezia". Così il vescovo Giuseppe Schillaci nella prima intervista a "Lamezia Nuova" del nuovo anno.
"L’augurio - ha proseguito - è quello che possiamo essere sempre più attenti gli uni agli altri, sempre più concordi e unanimi nel perseguire obiettivi che facciano crescere insieme tutta la nostra comunità, con un’ attenzione particolare ai più piccoli, ai poveri, a chi non ce la fa. Un impegno comune da parte di tutti: da parte della Chiesa, delle istituzioni pubbliche, di un’intera comunità. Desiderio che Lamezia diventi sempre più comunità. Fare spazio a una istanza di pace, benevolenza, serenità. Del resto è questo che l ’animo umano desidera. Ed è questo che desidero per questa comunità che sono stato chiamato a servire."