·

Chiesa

Papa Francesco: udienza, affida alla Madonna di Guadalupe le famiglie “in attesa” e quelle senza figli

Redazione · 6 mesi fa

“Affido alla Beata Vergine di Guadalupe, la cui memoria ricorre oggi, voi qui presenti, le vostre famiglie e, in modo particolare, quelle che sono in attesa della nascita dei loro figli”. Lo ha detto il Papa, salutando i pellegrini polacchi. “San Giovanni Paolo II – ha ricordato Francesco – ha raccomandato alla Sua materna protezione, la vita e l’innocenza dei bambini, soprattutto di quelli che corrono il pericolo di non nascere”. “La Madonna di Guadalupe si vede che è incinta, aspettando il Salvatore”, ha aggiunto a braccio. “Per sua intercessione, in questo tempo d Avvento, impetriamo il dono della prole per le famiglie senza figli, il rispetto per la vita concepita e l’apertura dei cuori ai valori del Vangelo”, la preghiera. Anche salutando i pellegrini di lingua italiana il Papa ha citato la memoria liturgica della Beata Maria Vergine di Guadalupe: “La Madonna ci accompagni al Natale e ravvivi in noi il desiderio di accogliere con gioia la luce di suo Figlio Gesù, per farla risplendere sempre di più nella notte del mondo”, l’augurio. Poco prima, in spagnolo, il Papa ha citato per la prima volta la Madonna di Guadalupe, facendo cenno ad uno stendardo innalzato dai fedeli. E questo pomeriggio, alle 18, nella basilica di Sn Pietro il Papa presiederà una Messa per tale memoria liturgica. Salutando i fedeli italiani, Francesco ha spiegato a braccio: “Sono stati più rumorosi i latinoamericani e i messicani”. Poi ha salutato, tra gli altri, il gruppo “Chaminade” di Campobasso, accompagnato dall’arcivescovo Giancarlo Maria Bregantini e il gruppo di ammalati con sindrome Sensibilità Chimica Multipla.
(fonte AGENSIR)