·

Parrocchie news

Platania, Celebrazione del decimo anniversario dell’inaugurazione della Chiesa di Sant’Anna

Armido Cario · 7 anni fa

Dieci anni fa veniva inaugurata la nuova chiesa di Sant’Anna ( 26 luglio 2002) in un clima festoso sia sotto l’aspetto religioso che civile. Anche quest’anno la comunità della popolosa frazione Mercuri- Tedesco festeggerà Sant’Anna, alla quale fu dedicato il sacro edificio, edificato nella sua località e consacrato dal vescovo emerito di Lamezia Terme monsignor Vincenzo Rimedio.L’evento ha ormai assunto una tale risonanza da non poter passare inosservato tanto che il decimo anniversario della consacrazione dell’edificio sacro e della prossima apertura dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI, viene ricordato con gioia dal parroco don Pino Latelli che , per l’occasione, invita tutti i fedeli a prepararsi «alla celebrazione della festa di Sant’Anna con più slancio ed entusiasmo, con maggiore dedizione alla preghiera, alla conversione e all’apertura del cuore alla Parola del Signore, luce e forza della vita della Chiesa» auspicando che «Sant’Anna possa benedire e sostenere il nostro cammino».

Anche il vescovo di Lamezia Terme monsignor Luigi Antonio Cantafora, all’inizio della omelia, nel corso della celebrazione del conferimento del Sacramento della Cresima, avvenuta mattina di Domenica 22 nella nuova Chiesa di Sant’Anna, ha richiamato alla mente Sant’Anna e San Gioacchino come « icona e immagine della famiglia cristiana» e poi ha aggiunto: «In un mondo in crisi di fede e di valori, in un mondo che esalta la cultura del denaro, dell’avere, del potere e dell’effimero, è necessario che l’uomo faccia esperienza di Dio come Padre e Pastore dell’umanità che in Cristo dà il vero senso della vita per ritornare alle sorgenti della vita». La celebrazione religiosa dell’Amministrazione della Cresima ha preceduto altri momenti religiosi distribuiti in un triduo ( 23-24-25) durante il quale sarà celebrata la Giornata del malato, la Giornata dei giovani, la Giornata delle Famiglie, tutte scandite dalla recita del Santo Rosario e dalla celebrazione della Santa Messa. Il triduo culminerà nella Festa di Sant’Anna (Giovedì 26 luglio) durante la quale ci sarà la processione con un corteo di auto che percorreranno le frazioni vicine fino al centro di Platania. La processione continuerà a piedi per le vie della frazione Mercuri - Tedesco fino a raggiungere la chiesa dove tutte le celebrazioni religiose si concluderanno con la solenne Santa Messa presieduta dal parroco don Pino Latelli. Al termine della Messa sarà servita una torta offerta dalla Pasticceria “La dolce vita” di Ferdinando Cimino. L’aspetto civile della manifestazione, patrocinata dal Comune di Platania, sarà caratterizzato dall’intervento del sindaco di Platania Michele Rizzo sul decimo anniversario della inaugurazione della Chiesa di Sant’Anna e dalla serata musicale alle ore 21, nella piazza antistante la Chiesa vestita a festa con le colorate luminarie, con il Gruppo “Pianeta Instabile”, coverband di Laura Pausini e Biagio Antonacci, organizzata dal Comitato, e infine dai fuochi pirotecnici che chiuderanno i festeggiamenti.