·

Vita diocesana

La "Giornata dei Giovani" con Claudia Koll

Sabatino Savaglio · 7 anni fa

In programma il 19 maggio la giornata diocesana con l'artista consacrata alla Divina Misericordia Il Servizio per la Pastorale Giovanile della Diocesi di Lamezia Terme (in collaborazione con la Fondazione Centro Culturale Paolo VI di Lamezia Terme) anche quest’anno, con gioia, si appresta alla celebrazione della XXVII Giornata Mondiale della Gioventù a livello diocesano. Il tema è tratto dalla lettera ai Filippesi: “ Siate sempre lieti nel Signore” (Fil 4,4).

“La gioia, in effetti, è un elemento centrale dell’esperienza cristiana. Anche durante ogni Giornata Mondiale della Gioventù facciamo esperienza di una gioia intensa, la gioia della comunione, la gioia di essere cristiani, la gioia della fede. è una delle caratteristiche di questi incontri. E vediamo la grande forza attrattiva che essa ha: in un mondo spesso segnato da tristezza e inquietudini, è una testimonianza importante della bellezza e dell’affidabilità della fede cristiana” (Dal Messaggio di Papa Benedetto XVI per la XXVII GMG)

Alla luce delle parole del Santo Padre, la Pastorale Giovanile Diocesana si propone di far sì che il 19 maggio prossimo i giovani della nostra Diocesi possano vivere un momento di gioia, nel riscoprire la bellezza della fede e dello stare insieme nel Signore. Sarà in mezzo a noi per portarci la sua testimonianza l’attrice Claudia Koll che incontrerà una rappresentanza di studenti all’Auditorium del liceo “Tommaso Campanella” di Lamezia dalle 11 alle 13.

Dalle 15,00 in poi dello stesso giorno, in Cattedrale, inizierà lo svolgimento della GMG a livello diocesano ed alle ore 16,00 è prevista la testimonianza dell’artista Claudia Koll.

Claudia Koll, nota attrice romana, dopo aver conquistato l’apice del successo sia al cinema che in televisione ed in teatro, ha dato una completa svolta alla sua vita. Dal 2000, anno del Grande Giubileo cristiano, è cominciato il suo straordinario cammino di conversione, culminato nella sua consacrazione laica alla Divina Misericordia. Claudia Koll dedica molto tempo alla testimonianza: è sempre in giro per l’Italia, invitata da parrocchie, gruppi e movimenti da cui viene sollecitata a raccontare la sua ‘nuova vita’. Non disdegna, inoltre, di mettere il suo talento a disposizione dei Testi sacri, fra cui il Cantico dei Cantici e le poesie tratte dal “Trittico Romano” di Giovanni Paolo II. Nel 2005 Claudia Koll ha fondato l’Associazione Onlus “Le opere del Padre” che si prefigge di aiutare le persone in condizioni di particolare sofferenza fisica e spirituale, “attraverso l’amore di Cristo che viene in aiuto alla nostra debolezza e ci rivela l’infinita bontà del Padre, visitando gli ammalati, chi è in carcere, chi è solo, partecipando ad incontri di preghiera o testimonianza, sensibilizzando al volontariato”. “Le Opere del Padre” è attiva in diverse zone dell’Africa (Burundi, Repubblica Democratica del Congo, Congo Brazzaville, Madagascar, Tanzania) e in Myanmar (ex Birmania). In Burundi, Madagascar e in Myanmar l’impegno si concretizza attraverso il sostegno a distanza di bambini, adolescenti e giovani che non hanno mezzi finanziari per frequentare le scuole, e di famiglie povere in difficoltà. Numerose sono state, inoltre, le opere realizzate, collaborando con i vescovi delle Diocesi di questi Paesi: scuole materne a Ngozi e a Ruziba, quartiere povero di Bujumbura (Burundi) e sempre a Ruziba un centro di ascolto; una scuola primaria e secondaria a Ibambi (Repubblica Democratica del Congo); una casa per bambini malnutriti e una sala parto all’Ospedale Anoalite di Matari a Wamba (Repubblica Democratica del Congo) e sempre a Wamba la realizzazione di un Seminario Minore. Attualmente è in progetto la realizzazione di un ospedale che permetterà ai più poveri di essere curati gratuitamente “La Piccola Lourdes” a Ngozi, in Burundi. Per sostenere tale progetto l’associazione, in collaborazione con Famiglia Cristiana e San Paolo Multimedia, ha realizzato una compilation “Guarda le mie mani”, pubblicata nel gennaio del 2009, con importanti artisti italiani come Antonella Ruggiero, Ron, Nomadi, Povia, Mons. Marco Frisina, Annalisa Minetti e tanti altri. Tra le tante attività, Claudia Koll è anche Direttrice Artistica della Star Rose Academy, una nuova Accademia d’arte fondata a Roma dalle Orsoline della Sacra Famiglia, da sempre impegnate a coniugare le richieste emergenti della società con i principi e i valori del messaggio evangelico; l’Accademia e si avvale di un prestigioso corpo docenti, artisti di chiara fama che ne condividono i valori fondanti e ne garantiscono la qualità tecnico-professionale.

Gli ultimi importanti lavori teatrali di cui Claudia Koll è stata protagonista sono la commedia “Prigioniero della seconda strada” di Neil Simon con Attilio Corsini, la nuova opera del Maestro Marco Frisina “Cantico dei Cantici”, in cui ha interpretato il ruolo della sposa, insieme a Luca Lionello (lo sposo), recentemente ha aperto la l’undicesima edizione di “Pordenonelegge – Festival del libro con autori” con il recital “Maria nella Letteratura d’Italia” e ha presentato il concerto di musica classica per il XXV Anniversario dell’Istituzione del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (per la Pastorale della Salute) nell’aula Paolo VI. Attualmente è in tournée teatrale nella veste di regista con gli allievi della Star Rose Academy per la presentazione della commedia “A piedi nudi nel parco” di Neil Simon e di un remake tratto dal film “Vacanze Romane” che sta riscontrando grande consenso da parte del pubblico.