·

Cultura e Società

Intitolata al giornalista Giuseppe Perri la sala affrescata di Palazzo Nicotera

Cesare Natale Cesareo · 4 anni fa

Intitolata nel pomeriggio di mercoledì 25 marzo 2015 a Lamezia la sala affrescata di Palazzo Nicotera al giornalista Giuseppe Perri, scomparso il 5 luglio 2014 per un male incurabile, che se l’è portato via prematuramente, all’età di 44 anni, “scivolato via in un sonno quieto e pacato senza disturbare nessuno –come lo ha ricordato la sua compagna Stefania Scalzo-, divorato da un destino ingiusto e crudele”.

Con una cerimonia semplice, è stata scoperta una targa in legno, realizzata in maniera artigianale da Giovanni Cittadino.

Alla manifestazione sono intervenuti il sindaco di Lamezia Terme Gianni Speranza, gli assessori e consiglieri comunali, oltre naturalmente ai familiari del giornalista. “Lo ricordo come un giornalista molto appassionato del suo lavoro –ha detto il Primo cittadino di Lamezia-. E’un peccato che se ne sia andato così giovane e così ingiustamente. La morte, un fatto naturale, si trasforma in innaturale quando colpisce un giovane. Giuseppe –ha aggiunto il sindaco- aveva un bel rapporto con il Comune, ricordo il suo garbo nel porgere domande spinose”. E ricordare significa “tenere in vita una parte di quella persona –ha concluso Gianni Speranza- che in Giuseppe non morirà mai”.

Un messaggio è stato inviato dall’ex presidente del Consiglio comunale Francesco Muraca, che ha ricordato Giuseppe Perri nel suo ruolo di addetto stampa come “persona riservata e dedita al suo lavoro”.

A seguire, un breve intervento della sorella e poi un grazie della madre (nella foto accanto alla targa) a tutti gli intervenuti e al Comune per la dedica della targa.

Pubblicista a soli 25 anni, Giuseppe Perri ha collaborato con diverse testate giornalistiche ed emittenti televisive. Dal 2000 al 2003 ha collaborato con “Vuellesette Cinquestelle” come redattore, conduttore Tg e conduttore di programmi politici. Dopo l’esperienza con “Il Domani”, di cui è stato referente per il territorio di Lamezia Terme e del comprensorio lametino, ha lavorato a “Calabria TV”, come conduttore di programmi di approfondimento politico e ideatore e conduttore di programmi sportivi.

Appassionato di politica e di sport, in particolare della pallavolo, dal 2006 al 2011 ha collaborato con “Calabria Ora”, come redattore e coordinatore della redazione di Lamezia Terme. Successivamente ha iniziato a lavorare per la “Gazzetta del Sud”, occupandosi di politica locale e regionale. Dal 1996 al 2005 Perri (in questo riquadro, tratto da lameziaclick.com) ha ricoperto l’incarico di addetto stampa e Responsabile Relazioni Esterne all’Ente Fiera Lamezia; e dal 1998 al 2001 è stato collaboratore esterno per la Multiservizi.

Nel ricordo del sottoscritto, negli anni trascorsi insieme a “Calabria Ora”, Giuseppe Perri si è sempre distinto per la sua gentilezza e professionalità; sempre con il sorriso, anche nei giorni più difficili della sua malattia, che lo stava logorando, cercava sempre di non far pesare questa sua sofferenza a chi gli stava vicino.

Antonio Cataudo